Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Cirrosi e Possibile HCC

Buongiorno , scrivo per mia moglie , operata per un tumore al seno nel 2020 a Dicembre 2022 a causa di un versamento polmonare le e' stata riscontranta insufficenza epatica e cirrosi ( causa metabolica e medicinali ) . La TAC con mdc ha inoltre evindenziato due aree di pochi millimetri ipodense e l' epatologa ha richiesto la RM tra 4 mesi . Abbiamo effettuato Gastroscopia che non ha evidenziato varici , il valore al Fibroscan e' di 60 K/pa ( quindi confermata cirrosi ) . I valori esami del sangue a parte le GGT sono piu' o meno nella norma ed il marcatore Alfafetoproteina e' di 10 ng/ml . E' necessario aspettare 4 mesi per fare la RM e verificare esattamente cosa sono le due aree ipodense ? E' possibile vista la giovane eta' di mia moglie ( 50 anni ) pensare ad un trapianto ? Tra l' altro il nostro gruppo sanguigno e' il medesimo , si potrebbe verificare un trapianto da vivente . Ed in caso dove potremmo approfondire il problema ? Non vorremmo perdere tempo che sicuramente e' prezioso . Ringrazio anticipatamente
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buonasera dirimente e’ la stadiazione della patologia oncologia pregressa , se questa non rappresentasse a giudizio dello specialista controindicazione assoluta al trapianto la valutazione delle lesioni epatiche indirizzerebbe verso la miglior cura per la signora ( non necessariamente solo trapianto)

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione