Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

trombosi vena porta

mio marito è stato sottoposta a trapianto di fegato poiché con cirrosi scompensata (ascia, varici esofagee , ingrossamento milza). dopo il trapianto gli èe stai riferito che ha una trombosi alla vena porta, residua prima del trapianto. si può assorbire questo coagulo? quindi avrò nuovamente rischio varici , ascite etc? restrizioni alimentari? l.a.
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

buonasera con la giusta terapia il coagulo si può sciogliere, la funzionalità epatica ora sarà permissiva
mi appare prematuro pensare ad un così repentino peggioramento della situazione si consulti con il suo centro trapianti

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione