Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

fibroscan

vi avevo già posto un quesito riguardo l'esito del fibroscan kpa 16,6 ma non avevo detto una cosa.quell'esame mi fu fatto da una infermiera e non dal medico.la domanda è:ci vogliono particolari conoscenze in fase di esame?potrebbe darsi che l'infermiera cada in errore?l'apparecchio potrebbe ingannare una persona non preparata al 100%.questa tecnica in presenza di steatosi potrebbe falsare l'esame?grazie e cordiali saluti.
Dott.ssaG.MaginiMedico Specialista in Medicina Interna Ospedali Riuniti Bergamo

per eseguire correttamente un fibroscan è sufficiente un adeguato training pertanto anche una infermiera può eseguire un esame corretto se adeguatamente addestrata. quanto alla steatosi, questa interferisce con i risultati portando in genere, ad una sovrastima del valore. di recente sono stati infatti introdotti dei 'correttivi' ovvero delle metodiche in grado di stimare il grado di steatosi e di fibrosi del parenchima in modo indipendente, ovvero in modo che la prima non interferisca sul valore della seconda. in ogni caso il medico che la ha in cura avrà interpretato il risultato alla luce della sua esperienza e della conoscenza del suo caso. saluti.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione