Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Paura gastroscopia

Salve. Mia madre di 71 anni affetta da cirrosi epatica compensata deve sottoporsi a gastroscopia per valutazione varici esofagee. È un esame che le è stato richiesto da 3 anni ma che puntualmente rifiuta di fare perché è molto ansiosa e ha paura di eventuali disagi durante la procedura. È un soggetto molto fragile . Vorrei chiedere se con la sedazione cosciente potrebbe avvertire forti fastidi che so già non sopporterebbe e se è il caso di valutare di sottoporla a sedazione profonda. Quest'ultimo tipo di sedazione è rischiosa e troppo pesante? Non so più come muovermi .. grazie .
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buongiorno premettendo che l'esame in questione è molto importante al fine di completare la stadi azione dell'epatopatia le consiglio di sentire il curante per porre indicazione a farla in sedazione….molto ben tollerato dai pazienti

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione