Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

cirrosi post chemioterapia con oxaliplatino

prima che nel 2003 fossi operato per k colon sx,i valori ematici ed il fegato erano normali.dopo la chemio la ggt è improvisamente raddoppiata(oggi i valori sono nei limiti),e le piatrine si sono ridotte a 77 su 158.nel 2008 viene riscontrato un trombo nella vena porta,che dopo trattamento con ticlopina si ricanalizza.nell'aprile 2009 dopo l'utilizzo di fans sanguinano le varici esofagee.oggi sono f2 esofago inferiore e gov 1 fondo gastrico.terapia inderal 40,prefolic e vitamina b12.
negativi i marcatori virali hbv e hcv. asse venoso di calibro aumentato(v. porta 14 mm,vv. sovraepatiche normali).milza aumentata (diam. max147,7).negativa ricerca mutazioni per trombofilia maggiore.per l'epatologo è una cirrosi criptogenetica.l'ematologo consultato su richiesta dell'epatologo ha diagnosticato:iperplenismo funzionale(leuco-piastrinopenia di lieve entità),in soggetto con pregressa epatopatia post-chemio con oxp.tv portale regredita.al fibroscan 2010 il fegato era fibrotico. domando visto che prima dell'intervento il mio era un fegato normale ed i valori ematici nella norma e visti i valori odierni qual'è la diagnosi più corretta?a cosa posso andare incontro e cosa fare per affrontare adeguatamente un'eventuale cirrosi? e' preoccupante l'aumento della v.p. e della milza? grazie
Dott.ssaC.Di BenedettoMedico specialista in Medicina Interna.
USC Gastroenterologia 1
AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

il suo quadro clinico appare compatibile con un problema di ipertensione portale che giustifica l'incremento della milza e del diametro della porta nonché le varici esofagee, probabilmente legato ad una epatopatia cronica la cui causa andrebbe correttamente inquadrata nel contesto di una visita epatologica approfondita. si rivolga ad un centro epatologico del suo territorio per maggiori informazioni

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione