cnl_15
13/10/2009
Dai un voto alla risposta cliccando sulle stelline: 5/10 (2110 voti)

Oggetto:

alt/gpt + gamma-gt

Eventuali sintomi: alt/gpt 95; gamma-gt 77; colesterolo tot. 219; col. hdl 32;trigliceridi 344; glicemia 115; altezza cm 175 peso kg 94 muscolatura robusta la presenza di grasso è concentrata nella zona addominale e toracica. soffro d'ansia e non pratico attivita fisica. pressione sanguigna regolare 80/120
Domanda:
alla prima iscrizione all'avis circa ventanni fa venni scartato per alt/gpt di 50 e gamma-gt di 45 peso all'epoca kg 70. da quel momento annualmente o piu ho ripetuto gli esami ho effetuato anche i marcatori delle epatite e sono negativi ma costantemente le transaminasi cresono fino ai valori attuali. nell'ultimo anno sto controllando molto l'alimentazione molte verdure poca carne o quasi eliminato i latticini e il pane mangio molto riso pasta di kamut e farro o perso 7kg ma ogni tanto soffro di gonfiore alla pancia nell'imdediato dopo i pasti. non fumo e non bevo regolarmente tranne 2/3 volte al mese per qualche cena. un medico mi a detto che probabilmente dal trend di crescita dei valori saro' soggetto a cerosi epatica. cosa devo fare? a che tipo di specialista mi devo rivolgere?
Risposta:
gent.le signore, l'aumento delle transaminasi potrebbe essere dovuto al suo quadro dismetabolico con sovrappeso, ipercolesterolemia e ipertrigliceridemia, anche se bisogna escludere altre cause (oltre alle forme virali) di ipertransaminasemia. prosegua con la dieta, inizi a praticare regolarmente attività fisica. in termini di evoluzione a cirrosi bisogna valutare l'andamento del tempo del problema del fegato, anche se non frequente. si rivolga ad un epatologo per una visita ambulatoriale. cordialità
Dott.ssa A. Baldan

Medico Specialista in Gastroenterologia Ospedali Riuniti Bergamo